Consultorio Sabino: soluzioni alle crisi di coppia

coppia-che-scoppia

Le crisi di coppia ci sono sempre state, ma nel momento attuale preoccupano più che mai, sia per l’elevato numero, sia per epiloghi spesso drammatici causati da violenze, soprusi, vessazioni nei confronti della parte più debole della coppia stessa.

Le cause sono molteplici, ma non tutte facili da individuare, riconoscere e affrontare. Spesso affondano le loro radici nell’infanzia, nell’adolescenza, nelle modalità di rapportarsi al proprio sé, di relazionarsi con gli altri, con la propria sessualità e con la propria intimità.

Di solito, dopo il matrimonio la coppia comincia l’iter che la porterà alla costruzione di se stessa come soggetto nuovo, autonomo, unico, ma i legami affettivi precedenti, la nascita dei figli, l’organizzazione della vita familiare e l’equilibrio da cercare e consolidare negli impegni lavorativi, ma anche la gestione del tempo libero individuale e di coppia, non sono facili ostacoli da superare, soprattutto in un contesto in cui la vita frenetica ci impedisce di fermarci a riflettere sul nostro vissuto.

Gli ingredienti fondamentali di un un buon rapporto di coppia sono semplici, ma anche non facili da riconoscere, sperimentare e potenziare: tenerezza, dialogo sul proprio vissuto relazionale, libertà.

Non è vero che il matrimonio e la vita di coppia devono essere un “sacrificio” inteso come inutile sofferenza per le disattenzioni e per le durezze di una parte o di tutte e due; il matrimonio e la convivenza sono per la felicità delle persone e delle famiglie.

Musi lunghi, litigate, soprusi, pretese, ripicche non è vero che sono normali nella coppia e nella famiglia. Se trascurati per anni possono portare o a una vita di coppia scialba e piatta, o a conflitti insopportabili e insanabili.

Ci sono soluzioni a tutto questo? Certamente sì! Non sono magie e non sono a base di pozioni o elisir surreali.

Si tratta della “relazione d’aiuto” condotta dai consulenti familiari; personale specializzato che attraverso colloqui, indicazioni, ascolto e accoglienza della coppia e dei singoli, conduce, con le stesse energie che la coppia sprigiona e ha in sé, a trovare soluzioni e modalità nuove e inesplorate per risolvere i problemi.

Assolutamente gratuita e rispettosa della riservatezza, la consulenza di coppia è una modalità, se si vuole, anche molto antica, di tornare a parlare e a (ri)costruire la coppia.

Ma il Consultorio può fornire anche informazioni riguardo ai metodi naturali di regolazione della natalità, alla eventuale nullità canonica del matrimonio; oltre ai consulenti vi sono psicologi, avvocati civili ed ecclesiastici, ginecologi, sessuologi ed esperti in varie discipline e scienze umane e mediche.

Perché esiste il Consultorio e perché esiste da quarant’anni nella nostra realtà reatina? Perché qualcuno non si vuole rassegnare al fatto che la famiglia possa essere solo a tempo determinato, che possa funzionare solo per poco tempo e male. La famiglia e la coppia possono farcela, ed essere ambienti sani e luoghi di serenità perché le persone possano sviluppare le loro energie e le loro potenzialità, funzionare per sempre e bene, nonostante le crisi, le paure, le diffidenze.

Stendere ogni volta e ad ogni crisi una patina di “va tutto bene” significa stratificare i problemi e incartapecorire il rapporto fino a farlo implodere.

Il Consultorio ti aiuta ad essere felice…se vuoi!

Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta